Demonologia biblica

In una persona possono esserci più demoni nello stesso momento

Non c'è da stupirsi circa il fatto che in una persona possono esserci nello stesso momento più demoni, la bibbia rivela chiaramente un caso di possessione multipla, conosciuta come liberazione da Legione

Testo biblico da leggere: "Poi Gesú gli domandò: «Qual è il tuo nome?». E quello rispose, dicendo: «Io mi chiamo Legione, perché siamo molti». (Marco 5:9)"

Il mondo spirituale non è uguale a quello naturale. Spesso quello che noi giudichiamo all'apparenza impossibile è possibilissimo nella sfera spirituale. I posseduti possono essere posseduti allo stesso tempo da più demoni, o molto semplicemente da uno spirito che si indentifica con una famiglia di demoni! Prendiamo ad esempio il caso del posseduto in Marco 5:9, lo stesso spirito rivela al Signore Gesù di chiamarsi Legione, poiché erano in molti. Facile comprendere che uno spirito maligno può avere più ospiti infatti lo spirito immondo risponde al singolare, ma parla di se al plurale. 

Dio mi ha dato grazia di incontrare, nel mio ministero, molti di questi casi, in cui i posseduti avevano più demoni, cambiando il tono della voce e spesso modificando anche il modo di approcciarsi, rivelando diversè volontà all'opera. Ricordo di una sorella che aveva almeno otto, nove demoni, ed ogni volta ogni demone si esprimeva in modo diverso da quello precedente, cambiando voce, lingua e certe volte perfino l'aspetto del viso.

Torniamo alle scritture, anche in Marco leggiamo un caso di possessione multipla: "Ora Gesú, essendo risuscitato la mattina del primo giorno della settimana, apparve prima a Maria Maddalena, dalla quale aveva scacciato sette demoni."(Marco 16:9). Notiamo come la bibbia sottolinea l'importanza di rendere noto che a Maria, il Signore Gesù, aveva scacciato ben sette demoni. Ma abbiamo ancora un altro versetto che useremo anche in altri contesti che ci attesta la stessa cosa: " allora va (lo spirito immondo) e prende con sé sette altri spiriti peggiori di lui, ed essi entrano là e vi abitano; e l'ultima condizione di quell'uomo diviene peggiore della prima»"  (Luca 11:26).

Considerando l'attestazione di questi versetti affermiano con certezza che una persona può essere posseduta da più spiriti contemporaneamente