Demonologia biblica

Chi può espellere o sgridare un demone nel nome di Gesù?

Nel grande mandato di Gesù non c'è alcuna esclusiva! Tutti i credenti (coloro che avranno creduto) potranno scacciare i demoni nel nome di Gesù. Naturalmente per chi ha una chiamata ministeriale il discorso è diverso è necessaria una preparazione specifica.

Testo biblico di riferimento: "E questi sono i segni che accompagneranno quelli che hanno creduto: nel mio nome scacceranno i demoni, parleranno nuove lingue;" (Marco 16:17)

Ogni credente ha ricevuto espressa delega da Gesù a manifestare i segni di chi avrà creduto: a) Parlare lingue nuove; b) Scacciare i demoni. I citati segni non sono in esclusiva in quanto a differenza dei doni che invece sono distribuiti dallo Spirito Santo come Egli vuole e nella misura che Egli ritenga opportuna, i segni sono estesi a tutti i credenti in Gesù! Questo significa in poche parole che "ogni credente può scacciare i demoni". E ovvio che se parliamo di esercizio ministeriale il discorso in parte cambia, con la chiamata al ministero è richiesta una vera propria preparazione, senza la quale non si può andare in battaglia. 

Tornando al discorso di partenza, la manifestazione è destinata a tutti coloro che il Signore  "ha risuscitati con lui e con lui ci ha fatti sedere nei luoghi celesti in Cristo Gesú," (Efesini 2:6), nessuno deve sentirsi escluso e limitato se non per la misura della propria fede. Dio ci chiama al combattimento e per farlo sceglie tutta la sua chiesa, tutti i credenti sono in prima linea.

Ancora è la bibbia a confermare la posizione che occupiamo con Cristo, infatti lo Spirito ci attesta che Dio: "ha messo in atto (la forza della sua potenza) in Cristo risuscitandolo dai morti e facendolo sedere alla sua destra nei luoghi celesti. al di sopra di ogni principato, potestà, potenza, signoria e di ogni nome che si nomina non solo in questa età, ma anche in quella futura,"(Efesini 1:20-21). Di quali altre prove abbiamo bisogno? Solo la fede di ciascuno potrà fare la differenza!

Il minimo dei credenti ha potestà assoluta al di sopra di ogni demone, poiché nella gerarchia spirituale, il credente in Gesù è al di sopra di tutti i ranghi degli spiriti che occupano i luoghi celesti. L'autorità del credente è esercitata attraverso la fede, unico mezzo in cui la delega assume piene funzioni. 

Molti fratelli mi chiedono ma perché alcuni demoni ubbidiscono mentre altri no? La risposta è in quello che ho affermato prima, l'autorità del credente è sigillata con la fede. Gesù non posto alcun limite alla potenza del credente sul nemico: "Ecco, io vi ho dato il potere di calpestare serpenti e scorpioni, e su tutta la potenza del nemico, e nulla potrà farvi del male."(Luca 10:19), tuttavia il credente potrebbe non aver sufficiente fede per utilizzare questa autorità! Gesù ebbe da ridire anche con i suoi discepoli in un caso specifico: "Allora i discepoli, accostatisi a Gesú in disparte, dissero: «Perché non siamo stati capaci di scacciarlo?». E Gesú disse loro: «Per la vostra incredulità; perché io vi dico in verità che, se avete fede quanto un granel di senape, direte a questo monte: "spostati da qui a là" ed esso si sposterà; e niente vi sarà impossibile." (Matteo 17:19-20). Non c'è quindi da meravigliarsi se in alcuni scontri non  riesce a sostenere la battaglia. Se la fede è incondizionata i demoni non possono fare nulla se non ubbidire!

Un altro caso da non sottovalutare è il fatto che alcuni demoni escono con digiuno e preghiera, sentiamo ancora le parole di Gesù: "Ora questa specie di demoni non esce se non mediante la preghiera e il digiuno»"(Matteo 17:21). I demoni sono gerarchizzati, quelli più forti sono una categoria che richiede il digiuno. Ben tutti noi credenti sappiamo che il digiuno abbassa la carne ed è un tonico della fede. Attraverso il digiuno possiamo costruire, con la preghiera, una fede intensa e scacciare anche quelle categorie di demoni più forti.

Per concludere fratello o sorella, maggiore sarà la tua fede più saranno le schiere gerarchiche di demoni che potrai cacciare nel nome di Gesù.

 

 

Quindi perché sembra che i demoni obbediscano a alcuni credenti e non agli altri? Perché la nostra autorità è accessibile attraverso la fede. Gesù ha dato ai suoi discepoli l'autorità su tutti i poteri del nemico (Luca 10:19), ma quando hanno raggiunto un demone che non potevano uscire, ha detto loro che era a causa della loro incredulità, come possiamo vedere in Matteo 17:19 -20: